Premio Web Social 2019

Una canzone per Amnesty

Da mercoledì 20 marzo fino a mercoledì 10 aprile è possibile votare sul sito della Associazione Voci per La Libertà i brani partecipanti al Premio Web Social nell’ambito del Festival Voci Per la Libertà – Una Canzone per Amnesty.
È necessario l’ascolto di almeno 3 brani per poter votare.

I Simon Dietzsche partecipano con il brano Questa svolta tratto dal CD Contatto.
Il brano affronta il tema delle unioni civili (tema quanto mai attuale se pensiamo alla porcata che hanno organizzato a Verona per fine marzo) e di cui qui sotto potete trovare il testo.

Che male farà
vederci abbracciati in piedi
sul lungomare
E chi soffrirà
se ci scambieremo le fedi
sopra un qualsiasi altare
Lasciateci in pace
a consumare la vita come ci viene
Risposta tenace
donne, uomimi, adulti la coerenza di chi già si appartiene

S’illuminerà
l’arena prescelta ad hoc
per l’adunata
C’è chi ringhierà
il proprio disgusto e lo shock
di troppo corta gittata
Battaglia mai vista
che cancella i pochi passi in avanti
Furia integralista
a contestare da vicino i nostri baci innocenti

Ma oggi stiamo qua
a combattere
senza paura alcuna
la faccia della vittoria
Questa svolta va
ad abbattere
il centro della duna
la sabbia rimasta è solo una scoria

Si annullerà
il diritto divino adesso
posto in discussione
Chi sconfiggerà
le antiche visioni di sesso
o di religione
Scorre veloce
il fiume arso dell’emancipazione
La bestia feroce
arretra di fronte all’avanzare della rivoluzione

Ma oggi stiamo qua
a combattere
senza paura alcuna
la faccia della vittoria
Questa svolta va
ad abbattere
il centro della duna
la sabbia rimasta è solo una scoria

Condividi:

Inserisci un tuo commento

 

Associazione Musicale Agita il Coro, Ente No Profit
Via Cordanieri 1A/27 - 16157 - Genova (GE) - P. iva: 01393820996

Sito web realizzato da Mario Senoglosso